Poesie in vernacolo
Tutte le poesie del Premio Laurentum Online in vernacolo - edizione 2008


DROGA MIA
Premio Laurentum 2008
di Silvio Ascoli

Che te dico? ..’na parola!
Gira droga ne la scola,
gira droga ner convento,
gira droga ar Parlamento

s’impasticca l’impiegato
da lo Stato mal pagato,
fuma crakke er dirigente
che vò esse più efficente

chi se ficca ne la vena
quattro grammi a pranzo e cena,
chi se fuma sei cannoni
e je pijeno.. le visioni,

chi se tira na strisciata
co’ la coca mal tajata…
…mo’ t’inzegno ‘nantro sballo
Pure voi potete fallo:

io me drogo cor..gelato!
coni, coppe e mantecato:
mejo crema e zabbajone
che campà cor metadone!



Poesia precedente Poesia successiva


 IdentificativoPoesiaData
11462Si illuminaILtuo corpo d alabastro modellato,sei diafanaALmio amore;e scorgoIN filigrana ILfremito che percorre le tue vene,eLEmie improntaDI uomo sul tuo cuore11/07/2008
21889Goccia dopo goccia piove il tempo sulle mani vivide che ho lasciato scalfire dal vuoto. Permetto alla vita di scorrermi addosso,il cuore fremente di niente.19/09/2008
31648S'allontana il tempo delle siepi d'oro...all'arrivar dell'argentea onda.gaxy29/08/2008
41007Mi sono vestito di sole per illuminare il tuo cammino. Nell'anima la notte è eterna se non ti ho vicino. Sarà primavera se fiorirai nel mio destino.29/04/2008
  
Poesie precedenti Tutte le poesie Poesie successive