Poesie in vernacolo
Tutte le poesie del Premio Laurentum Online in vernacolo - edizione 2008


DROGA MIA
Premio Laurentum 2008
di Silvio Ascoli

Che te dico? ..’na parola!
Gira droga ne la scola,
gira droga ner convento,
gira droga ar Parlamento

s’impasticca l’impiegato
da lo Stato mal pagato,
fuma crakke er dirigente
che vò esse più efficente

chi se ficca ne la vena
quattro grammi a pranzo e cena,
chi se fuma sei cannoni
e je pijeno.. le visioni,

chi se tira na strisciata
co’ la coca mal tajata…
…mo’ t’inzegno ‘nantro sballo
Pure voi potete fallo:

io me drogo cor..gelato!
coni, coppe e mantecato:
mejo crema e zabbajone
che campà cor metadone!



Poesia precedente Poesia successiva


 IdentificativoPoesiaData
11772Utopia di un mare selvaggio di una sabbia infinita di tramonti rossastri in un silenzio di natura. Capriolare in eterno ascoltando la voce dell'acqua :0a12/09/2008
21670L'ESSENZIALE A lungo / ho cercato / di capire. // Poi di fuggire. // Non serve a niente. // Bisogna / comunque / provare ad amare.02/09/2008
31509S-faro a salve,navigatori al largo da qui.Rari nantes,quasi scomparsi.Velati da un faro che si sgola col torcicollo,e rigirando si ruota a richiamarvi in porto.16/07/2008
41229RAGAZZA Profonda notte Inutile ballo Nudo corpo a nessuno mostrato Ricerca di liberta negata Inutile moneta versata per ingrandire catene17/06/2008
  
Poesie precedenti Tutte le poesie Poesie successive