Poesie in vernacolo
Tutte le poesie del Premio Laurentum Online in vernacolo - edizione 2009


Russu di sira
Premio Laurentum 2009
di Vincenzo Aiello

Russu di sira



Jurnata c’accussì ti va astutannu
‘nt’on celu arripizzatu ’i mattuluni
russa è ‘a tò facci mentri va murennu
rusciana p’’a vasata rata ò suli.

Chi tò culura tu nni fai giuìri
spiranza tu nni du’ p’’u novu jornu
chi fussi bonu 'u tempu a vinìri
e manza di lu mari fussi l’unna.

A palla ‘i focu già vasa 'a muntagna
e ‘a prima stidda adduma priannèdda
‘u suli 'i manu sò ‘ntò mari abbàgna
‘nciammànnu 'u piscaturi e ‘a varchicedda.

Puru la taddarìta ora è fistanti
cuttuttu ca ci manca ‘a vavarèdda
‘miriàca pari mentri và jucannu
chi zappagghiuna a orvu-ciminedda.

Di la tò vita l’uri nni dunasti
senza taliàri amici e ne ‘nimìci
“spinnìtili p’’u beni” nni dicisti
c’è cu ti ‘ntìsi... e cu lu surdu fici.



Poesia precedente Poesia successiva


 IdentificativoPoesiaData
13510Din è il giorno Don è l'ora Dan è la fine.08/08/2009
23827Dolce e nero virgulto,immerso nella torbida foresta del piacere,attendi la mia fragilità di indomita preda che non sosterrà piu a lungo il tuo vorace sguardo.26/09/2009
32111Gioia in te naviga, nelle maree dei tuoi occhi.. Il mio desiderio sospinto da aneliti d'amore. Mura Marco.15/03/2009
43119Tracce di lacrime sintetiche rigano zigomi alti. C'è qualcuno che comprende il dolore del coccodrillo? Delir'io di collir'io.05/06/2009
  
Poesie precedenti Tutte le poesie Poesie successive