Angelo Bucarelli

Angelo Bucarelli
  Nasce a Roma 54 anni fa. Artista, professionista eclettico, è art director, progettista di eventi culturali e iniziative editoriali, curatore di mostre, pubblicista e consulente in comunicazione e attività culturali, vincitore del Premio Capalbio lo scorso anno e di quello Arbiter l’anno prima. Dopo gli studi di architettura si costruisce una preziosa e variegata esperienza sul campo, lavorando a importanti sperimentazioni in diverse aree: dalla fotografia al cinema e al documentario (è assistente di Fellini e Claude Lelouch e nel 1974 riceve il premio Olbia per il miglior documentario italiano), spaziando dal giornalismo alla pubblicità. Nel 1976 diventa partner e direttore creativo della Pubblicitari Riuniti Srl, agenzia di pubblicità di Roma.
Dal 1983 al 1989 è a New York, dove progetta e produce libri illustrati per musei, gallerie ed editori, specializzandosi in comunicazione integrata e ottimizzazione di investimenti culturali. Rientra in Italia e segue come direttore creativo e coordinatore il Trentennale di Valentino, disegnando il progetto "Accademia Valentino" con Kunst Halle. Nel 1993 diventa responsabile delle Relazioni Esterne per il Gruppo di comunicazione P&T Company-Etabeta e membro del Consiglio Direttivo dei Musei Civici di Torino. Nel 1995 tiene a battesimo il "Centro Italiano per le Arti e la Cultura", associazione senza fini di lucro operante nel settore organizzazione eventi e management culturale, di cui è tuttora direttore. Nel 2000 è coordinatore del progetto di comunicazione “Mosé” (per il restauro dell’opera di Michelangelo, operazione sponsorizzata da Lottomatica). Diventa partner di Euroforum Comunicazione Srl e responsabile per Eur Spa del Museo Nazionale dell’ Audiovisivo e museale.

Nel corso della sua vita professionale ha disegnato e collaborato per diverse riviste tra cui Capital, DITE (Digitale Terrestre Rai), La Corte di Mantova, Mirabella Magazine (NY), Art Forum International (NY), In Art (NY) e programmi televisivi per Rai Uno e Rai Sat Arte; ha progettato 20 libri illustrati e realizzato oltre 150 cataloghi: Liloval (Edizioni Artemide), La Montagna del Sale (Edizioni Giorgio Mondatori), Marilyn Monroe (RCS libri), Siamo solo Bambini (Fabbri Editori) solo per citare i più recenti. Tra gli eventi che ha organizzato personalmente ricordiamo: “Patrizia Cavalli recita le sue Poesie” all’Auditorium Parco della Musica di Roma, le mostre personali di Fabrizio Plessi (Roma Scuderie del Quirinale), Mimmo Paladino (a Napoli, Pechino e Jion), Sandro Chia (Villa Medici a Roma), Enzo Cucchi (Palazzo Reale di Milano) e altre in Italia e all’Estero.

Tra i progetti sviluppati per Istituti e Aziende menzioniamo: la mostra “ARTE CONTEMPORANEA IN VIETNAM” al Vittoriano a Roma, la mostra “VISIONI ITALIANE: architettura e design verso un ambiente sostenibile” al Museo Nazionale di Pechino, il PREMIO IMPRESA CULTURA, il FESTIVAL’ART, il PREMIO STREGA di cui è stato coordinatore generale in diverse edizioni.

Negli ultimi anni ha intensificato il lavoro di scultura concettuale, lavorando materiali come il ferro, il bronzo, il rame e l’alluminio, realizzando sculture che giocano sull’identità e la forza evocatrice della parola. Nel 2007 ha esposto al Mart di Rovereto, alla My Own Gallery di Milano e alla Galleria la Conchiglia di Capri. Conditional/unconditional è stato in mostra alla 53a Biennale di Venezia, al Collateral Event “Unconditional Love”, nel 2009 é stato invitato alla 4° Biennale di Arte di Baku in Azerbaijan, nel 2010 ha esposto con una sua personale al Museo di Arte Moderna di Anticoli Corrado (Roma). Nel 2011 ha esposto per la Provincia di Trieste al Bunker del Castello di Duino "Trieste, scontrosa grazia". La mostra è stata insignita della medaglia del Presidente della repubblica Italiana e avuto molti riconoscimenti. Nel 2011 ha partecipato con un lavoro a "La Biennale dell' Umorismo" a Tolentino (Marche) e ha partecipato con una sua opera alla Mostra “City of N.Y.”presso la Centrale Montemartini di Roma. Sempre nel 2011 apre una sua personale al Museo di Santa Maria dè Servi di Città della Pieve, invitato dal Comune. Nel 2007 ha esposto al Mart di Rovereto, alla My Own Gallery di Milano, l' Art Box di Milano e alla Galleria la Conchiglia di Capri. Nel 2009: partecipa a "Unconditional Love", 53a Biennale di Venezia; é stato invitato alla 4° Biennale di Arte di Baku in Azerbaijan. Nel 2010 è con una sua personale al Museo di Arte Moderna di Anticoli Corrado (Roma). Nel 2011 è con una personale al Bunker del Castello di Duino "Trieste, scontrosa grazia" (La mostra è stata insignita della medaglia del Presidente della Repubblica Italiana); ha partecipato a "La Biennale dell' Umorismo" a Tolentino (Marche); partecipa a "Cities of New York", Museo Montemartini di Roma; è con una personale "Pieve a Colori" al Museo Civico e Diocesano di Santa Maria de' Servi di Città della Pieve; presenta a Berlino "Icone Berlinesi" un calendario 2012. Nel 2012 espone "East vs West" alla fiera dei Beni Culturali Art & Tourism; é con una personale "Rosa, rosae" a Città della Pieve; partecipa a "La Retina Lucente" Galleria Civica d’Arte Contemporanea di Termoli, Termoli. L'Istituto Italiano di Istanbul lo ha invitato quest'anno a realizzare un' installazione site-specific (che ha riscosso straordinari consensi) in occasione della 13 Biennale di Istanbul.