Ed. 2010

L’Italia si conferma un popolo di poeti:
dalla tradizionale forma in versi agli sms e social network
oltre 17.000 partecipanti in gara al Premio Laurentum Edizione 2010


Gassman, Gawronski, Calabrò,
Miccio, Spaziani, Cucchi
Tarquini, Insegno, Sergio


Con la cerimonia di premiazione di martedì 30 novembre al Maxxi di Roma si è conclusa l’edizione 2010 del Premio Laurentum per la Poesia, un’edizione che ha registrato una straordinaria adesione con oltre 17.000 partecipanti provenienti non solo da tutte le regioni italiane ma anche dall’estero.

La prestigiosa Giuria del Premio Laurentum, presieduta da Gianni Letta (storico pigmalione del Premio che ha tenuto a battesimo e sostenuto sin da quando era il Direttore del quotidiano Il Tempo) ha selezionato le migliori poesie tra le 2.088 poesie in gara, sottolineando l’alta qualità delle poesie in concorso raggiunta. Nell’edizione 2010 la Giuria composta da Angelo Bucarelli, Corrado Calabrò, Gianluca Comin, Maurizio Cucchi, Simona Izzo, Raffaele La Capria, Mauro Mazza, Francesca Merloni, Mauro Miccio, Maria Rita Parsi, Davide Rondoni, Roberto Sergio e Maria Luisa Spaziani che da anni fanno parte della Giuria del Premio Laurentum si è arricchita con due new entry Mariella Cerutti Marocco e Stas Gawronski.

Come nelle edizioni precedenti grande attenzione e interesse ha suscitato il connubio web e poesia con la IV edizione del Premio Laurentum Online, la III edizione del Premio Laurentum SMS e la II edizione del Premio Laurentum Social Network. Questi format, che costituiscono di fatto una novità nel panorama letterario italiano, hanno permesso di non solo di esplorare nuovi linguaggi poetici ma anche di sperimentare nuove forme di condivisione della propria opera poetica con altri poeti attraverso l’espressione di commenti e preferenze da cui sono nate interessanti discussioni e affettuose amicizie.
I numeri confermano il gradimento del pubblico: il sito ha registrato 7.163.381 accessi e 2.230.109 pagine visitate totalizzando oltre 60.000 visite uniche (dati relativi al 30 novembre 2010). La pagina del Premio Laurentum su Facebook ha dato vita a una piazza virtuale dove nel corso dell’ultimo anno si sono dati appuntamento oltre 5.388 amici, diventando una sorta di manifesto dei gusti poetici e della poetica di migliaia di poeti italiani sparsi nel mondo.

Una sorprendente novità è stata infatti la straordinaria risonanza che ha riscosso all’estero il Premio Laurentum Italiani nel mondo, patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri, con tantissime recensioni apparse su magazine, siti web e radio che hanno promosso con entusiasmo il Premio Laurentum oltre i confini nazionali. I poeti italiani residenti all’estero o oriundi hanno scritto dai differenti continenti del mondo lieti della rete creata per valorizzare la poesia italiana. Le poesie sono giunte da ogni angolo dell’Europa ma anche dagli Stati Uniti, dal Canada, dall’Australia, dagli Emirati Arabi e dal Sud America (in particolare Argentina, Perù e Ecuador).


pagina successiva >>