III Premio online

Calabrò, Parsi, Spaziani, Letta
al Teatro Valle

Pino Insegno e i lettori sul palco
del Teatro Valle

La III edizione del Premio Online ha confermato il successo delle precedenti edizioni, registrando la partecipazione di poeti non solo da ogni parte della Penisola ma anche di molti italiani residenti all’estero (Francia, Polonia, Svizzera, Svezia, Spagna, Olanda, Regno Unito, Stati Uniti, Canada e Russia): 1.343 poesie pubblicate sul sito, migliaia i commenti giornalieri, 1.097.562 pagine del sito visitate, quasi 11.187.438 di hits registrati, per un totale di oltre 116.776 visite uniche.

I numeri attestano il crescente successo del Premio Laurentum Online che, rispetto alla precedente edizione, ha registrato un raddoppiamento del numero delle poesie iscritte, a conferma dell’alto gradimento del format da parte dei poeti, i quali, attraverso le loro mail e la loro presenza alla cerimonia di premiazione, hanno voluto confermarci il loro sostegno e apprezzamento per l’alta qualità della competizione e la sua novità nel panorama italiano.
Anche in questa edizione i partecipanti hanno avuto la possibilità di pubblicare le loro opere sul web e di farle giudicare dal pubblico della Rete. Particolare curiosità ha riscosso la nuova sezione, dedicata agli studenti delle scuole di secondo grado, chiamati a confrontarsi attraverso un linguaggio poetico fatto non solo di parole ma anche di immagini, pubblicando on line le loro videopoesie. Ancora una volta vera protagonista della competizione è stata la vivace community del Premio Laurentum che giornalmente si è confrontata sul piano poetico, non solo pubblicando le proprie poesie, ma anche leggendo con attenzione quelle dei colleghi poeti, criticando, lodando e infine votando le poesie preferite.

Alta la qualità degli elaborati in gara come ha confermato la prestigiosa giuria del Premio Laurentum, presieduta da Gianni Letta e composta da eminenti protagonisti del panorama culturale italiano: Angelo Bucarelli, Corrado Calabrò, Maurizio Cucchi, Simona Izzo, Raffaele La Capria, Mauro Mazza, Francesca Merloni, Mauro Miccio, Maria Rita Parsi, Davide Rondoni, Roberto Sergio, Daniele Silvestri e Maria Luisa Spaziani.
Anche quest’anno accanto ai vincitori, decretati come da regolamento dai voti del popolo della rete, la giuria del Premio ha insignito con il premio della critica le poesie, una per ognuna delle diverse sezioni in cui si articola il premio online, che a suo giudizio hanno rappresentato il punto più alto dell’espressione poetica tra quelle in gara.

Il premio AAMS, per la miglior poesia dedicata al tema del gioco, è stato vinto dalla poesia in vernacolo "Ad Andrea" di Fabrizio Consoli, chiamato sul palco, durante la cerimonia del 9 dicembre al Teatro Valle, per essere premiato da Elisabetta Poso, alta dirigente della Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato, in rappresentanza della società.

Leggi le poesie premiate