II Premio online

La poesia digitale, efficace strumento di promozione culturale in Rete

Dopo lo straordinario successo dell'edizione 2007, anche quest'anno il Premio Laurentum online, giunto alla sua seconda edizione, ha voluto offrire a tutti la possibilità di esprimersi e l'occasione per far conoscere le proprie opere, con l'obiettivo di diffondere sempre di più la cultura e l'arte nelle sue forme più moderne e attuali. E proprio il pubblico della rete è stato il vero protagonista di questa edizione non solo grazie al voto, ma soprattutto con una pioggia di commenti e con un naturale word-of-mouth nella rete che hanno aperto dibattiti e permesso di supportare le poesie preferite. Si è creata dunque attorno al premio online una sorta di community virtuale vivace e attenta al valore della parola scritta e dell'espressione poetica.

La febbre della poesia ha attraversato tutta la penisola dalla Sicilia al Nord-est, dalla Calabria alla Brianza. Sbalorditivi i numeri ottenuti: 10.344 partecipanti, 685 poesie iscritte (614 per la sezione poesia in italiano e 71 per la sezione poesia in vernacolo), 4.450 email registrate per espressione di voto e 5.209 commenti inviati. Per l'edizione 2008, il sito ha registrato più di 1 milione e 200 mila pagine visitate, e quasi 13 milioni di hits registrati, totalizzando oltre 88.000 visite uniche.

"Siamo davvero sorpresi del successo che il Premio ha avuto quest'anno - commenta Roberto Sergio, socio fondatore del Centro Culturale Laurentum e direttore del Premio - e siamo soprattutto orgogliosi del coinvolgimento di tanti giovani attraverso le sezioni online, via sms e quella dedicata alle scuole. In questo modo stiamo realizzando con crescente impegno il nostro obiettivo: diffondere il valore della cultura anche a pubblici meno specializzati, ma non per questo meno bisognosi dell'arricchimento interiore che la poesia può dare".

Il premio online si è confermato un potente strumento in grado di incrementare ulteriormente il numero dei partecipanti, estendendo i confini geografici dell'iniziativa anche in ambito internazionale - ampia è stata la partecipazione di utenti connessi da altri Paesi, con centinaia di visite dagli Stati Uniti, dal Regno Unito, dalla Germania e della Francia, con significative partecipazioni anche da Spagna, Olanda, Svizzera, Svezia e Polonia- e di innovare le modalità di partecipazione del Premio, allargandole anche a forme di comunicazione più adeguate ad un pubblico giovanile.

Apprezzatissimi anche i premi in palio: i-phone, notebook e smarthphone. Regali hi-tech per un pubblico anagraficamente e culturalmente proiettato al futuro.