III Premio valori della Cultura
Gassman, Insegno, Placido e Croppi al Chiostro del Bramante
Gassman, Insegno, Placido e Croppi al Chiostro del Bramante


Il Centro Culturale Laurentum ha assegna a Michele Placido il Premio Laurentum I valori della cultura (III edizione), il riconoscimento istituito nel 2007 per insignire eminenti personalità in campo artistico-culturale che, in particolare attraverso l'uso della parola, scritta, orale e musicata, si siano distinte per un'opera creativa di diffusione e promozione dei valori universali di cui la cultura è portatrice ed espressione.

Quest’anno Laurentum ha deciso di premiare Michele Placido, la cui lunga e prolifica carriera di regista e attore cinematografico e teatrale è la testimonianza di un impegno socio-culturale e civile appassionato e convinto, in grado di coniugare sensibilità e talento artistici ad un’adesione sincera ad ideali valoriali alti e impegnativi, con l’habitus mentale di chi è disposto ad andare oltre le convenzioni, gli stereotipi e le risposte di comodo, per ricercare verità talora scomode e difficili, rimettendo in discussione incessantemente finanche il proprio punto di vista, ma senza mai abdicare al proprio mondo di valori di riferimento.

Il Premio, attribuito nelle precedenti edizioni a Raffaele La Capria e Antonello Venditti, ha l’obiettivo di individuare testimoni del nostro tempo che abbiano fatto della parola uno strumento di impegno sociale, civile ed etico, e veicolo dei grandi interrogativi dell’animo umano.

Il Centro Culturale Laurentum ha inoltre voluto premiare quest’anno lo scrittore Raffaele La Capria, Premio Strega 1961, Premio Campiello alla carriera nel 2001, e autore di una prolifica produzione letteraria, per il libro “A cuore aperto”, pubblicato nel 2009 da Mondadori.



pagina successiva >>