XXI Premio Laurentum
Italiani popolo di poeti.
E' proprio così a giudicare anche dal successo della XXI Edizione del Premio Laurentum, bandito dall'omonimo Centro Culturale.
Il Premio nella sua modalità tradizionale (a cui nell'Edizione 2007 è stata affiancata una nuova sezione online), che prevede la spedizione degli elaborati per posta, ha fatto invero registrare un forte consenso di pubblico, con circa 700 iscritti per oltre 1200 elaborati, ripartiti nelle tre sezioni (lingua italiana, vernacolo e libro o raccolta di poesie) e ha generato un notevole interesse mediatico, come si può evincere dalla Rassegna stampa e video dedicata all'iniziativa.
Si è confermato così l'elevato posizionamento d'immagine del Premio, al cui successo viene dato un contributo determinante soprattutto dall'elevata qualità delle opere iscritte, testimoniata da firme del calibro di Corrado Calabrò, Mario Pizzardi, Gino Rago, Rino Salvatore Cerminara e Maria Luisa Spaziani.
E in considerazione della sua raffinata platea di seguaci della Musa Calliope, il Centro Culturale Laurentum ha scelto per la XXI edizione del Premio una Giuria di tutto rispetto, composta, oltre che da tre nomi noti della poesia italiana, il già citato Corrado Calabrò (che ricopre peraltro anche il ruolo di Presidente dell'Autorità delle Comunicazioni), Rino Salvatore Cerminara e Maria Luisa Spaziani, dall'Amministratore Delegato di Eur S.p.a, Mauro Miccio, da Roberto Sergio, direttore del Premio e fondatore del Centro Culturale Laurentum, da Angelo Bucarelli, e da due personaggi del mondo dello spettacolo, amati e apprezzati da pubblico e critica, l'attrice e regista Simona Izzo e il cantautore Daniele Silvestri.
Molti sono i brand prestigiosi che hanno voluto legare il loro nome al Premio (fra i quali, solo per citare i più famosi, Eni, Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, Vodafone e Nokia-Tigri di Carta), proprio per esprimere l'impegno nella divulgazione culturale nel nostro Paese, scegliendo una manifestazione di assoluta autorevolezza.
Per la stessa autorevolezza, ci fa piacere segnalare che l'edizione 2007 del Premio ha ottenuto importanti riconoscimenti istituzionali: la Medaglia d'argento del Presidente della Repubblica, la Medaglia di bronzo del Presidente del Senato e la Medaglia del Presidente della Camera dei Deputati, oltre che il patrocinio della Vice Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività culturali, della Regione Lazio, della Provincia di Roma e dell'Assessorato alle politiche culturali del Comune di Roma, per non parlare della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, dell'Accademia della Crusca e della Facoltà di Lettere sia dell'Università di Tor Vergata, sia della Libera Università Santissima Assunta (Lumsa).